domenica 18 settembre 2011

La rinofotografia, lo scatto è in bocca

L'idea del fotografo inglese Justin Quinnell è semplice: piazzare una macchina fotografica nella sua bocca e da lì scattare un insolito reportage bordato dalla cornice anatomica della sua dentatura. La macchina in questione è una pinhole fatta a mano dal fotografo ricavando un foro della circonferenza di un quinto di un millimetro su un foglio di alluminio: l'apparecchio, dalle minuscole dimensioni, è stato poi sistemato nella parte posteriore della dentatura. Ogni volta che Quinnell apriva la bocca la pellicola veniva impressa dalla luce. Ecco il risultato
fonte:repubblica.it












2 commenti: