giovedì 14 novembre 2013

Lingua Tattoo


Ormai siamo abituati a vederli ovunque, tatuaggi sulla caviglia, sulla schiena, sulle braccia non suscitano piu nessuna reazione scioccante....ma sulla lingua?









In passato in periodi di particolare dolore, gli Hawaiani si tatuavano tre punti sulla lingua, ma oggi qual'è la motivazione?

Secondo la “psicologia del tatuaggio” che studia il carattere delle persone in base ai segni impressi in modo indelebile sulla loro pelle, la scelta del disegno e della zona da tatuare non è mai neutra, ma rimanda al mondo dei simboli e fa emergere quello che è nascosto all'interno dell'individuo, il suo vero carattere.

Fare la linguaccia quindi non per prendere in giro ma per mostrare la propria personalità.





5 commenti: