venerdì 15 luglio 2011

Le Vintage Moderne di Abed Mahfouz



Avant Garde, ovvero esplorare i confini e spingersi oltre il limite di ciò che è considerato 'normale'.
Termine originariamente tratto dal linguaggio militare (l'avanguardia è il reparto che precede il blocco forte dell'esercito per aprirgli il varco), è impiegato anche per indicare i diversi movimenti artistici del primo Novecento, caratterizzati da una sensibilità più "avanzata" rispetto a quella dominante: l'Espressionismo, l'Astrattismo, il Futurismo, il Cubismo, il Dadaismo e il Surrealismo.

L'aggettivo 
Avant Garde è usato per riferirsi a persone o opere che sono sperimentali o innovativi, con particolare riguardo a arte , cultura  e politica .


Uno slancio Avant Garde ha la collezione di Abed Mahfouz, intitolata "Le Vintage Moderne" che trae ispirazione dagli anni '70 con uno stile ampiamente rivisitato, personalizzato e ridisegnato.





La collezione del celebre stilista libanese riflette una fusione tra silhouette con tratti vintage e affascinanti motivi che richiamano le indimenticabili correnti artistiche del secolo scorso, in un incontro perfetto ed unico tra passato e presente.






Abiti esclusivi realizzati con tessuti pregiati  e ricami preziosi, colori vivaci e brillanti come l'arancio e l'oro, delicati e tenui come il beige mandorla e il nocciolo e colori della natura come il blu delle cascate e il verde dell'acqua marina.

L'intreccio affascinante di tessuti e colori fanno di questi abiti il sogno delle donne romantiche , un viaggio nel passato che esalta la donna  moderna e la eleva ad uno stato di assoluta  eleganza e sofisticatezza 














Abed Mahfouz ha presentato la nuova collezione di Alta Moda per il prossimo Autunno-Inverno, presso il complesso monumentale di Santo Spirito in Sassia, in occasione della settimana di AltaRoma.




PATRIZIA

3 commenti: