lunedì 16 maggio 2011

LE DONNE PREFERISCONO MAZZI DI SCARPE AI MAZZI DI FIORI




Ma quali rose rosse..!? Mazzi di scarpe. Questo è il desiderio inconfessabile di ogni donna.
Luciana Littizzetto.

Perchè ci sono donne, io tra quelle, che non riescono a smettere di comprare scarpe?


Perchè uomini e donne ne sono cosi affascinati tanto da diventare puro oggetto di desiderio per le donne e puro oggetto erotico per gli uomini?





Sinceramente quando indosso le mie scarpe, non penso mai al pensiero che faranno chi me le vede indossare, sto li a guardarmi allo specchio perchè tutto deve essere perfetto. La scarpa è fondamentale per rendere un vestito perfetto e si...a volte basta una splendida scarpa per rendere una mise da sciatta a sensuale...Il potere delle scarpe!

Le scarpe non solo un semplice accessorio quanto piuttosto un'affermazione della propria individualità e personalità.



Imelda Marcos , la moglie dell'ex dittatore Ferdinand delle Filippine, è diventata famosa per la sua mania di collezionare scarpe. Si dice ne avesse più di 3.000 paia...io nn arrivo ad un'ottantina....grrrrr!!!!!


Scarpe, sandali e stivali. Tutti con un comune denominatore: i piedi che vi sono ospitati. Dell'erotismo dei piedi ne abbiamo già parlato qui.
Cenerentola è la prova vivente che un paio di scarpe può cambiarti la vita.

E per sfoggiare piedi degni di Cenerentola le donne sono anche disposte a ricorrere al bisturi. Un fenomeno, questo, che si è diffuso particolarmente negli Stati Uniti dove, oltre agli interventi all'alluce valgo (deformazione all'osso dell'alluce), spopolano anche smussamenti della pianta, per renderla più stretta, o delle dita, per renderle più corte. Ci si può sottoporre anche a iniezioni di collagene ogni 4-6 mesi (costo negli Stati Uniti, 500 dollari a seduta) che creano un cuscinetto sotto la pianta del piede, per resistere meglio a lunghe cavalcate sui tacchi.(fonte Focus)

Nell’antica Cina esisteva una pratica che costringeva il piede femminile in una posizione innaturalmente arcuata, le ossa venivano spezzate, i piedi fasciati strettamente e costretti in delle scarpe prodotte appositamente; l’estremità finiva così col misurare massimo 8 cm, era il leggendario “Loto d’oro”.

Chi non ha mai comprato un paio di scarpe quando era giù di morale, scagli la prima pietra.

L'acquisto di un paio di scarpe è legato anche a motivi che esulano dalla mera necessità: un evento particolare come il matrimonio, un nuovo lavoro, una cosa ben fatta che va premiata, o secondo alcuni, la soddisfazione di un bisogno di cambiamento molto femminile, che le scarpe semplificano, al contrario delle borse (che per essere cambiate devono essere svuotate!) e dei capelli, che devono avere il tempo di ricrescere. Un paio di belle scarpe ci cambiano stato mentale, o umore semplicemente indossandole...


Le scarpe non sono più in semplice accessorio, sono l’estensione di una donna
Christian Louboutin

PATRIZIA

2 commenti:

  1. i totally agree with you.shoes today are equally important to women like clothing.nice post!

    RispondiElimina