mercoledì 6 aprile 2011

ELSA SCHIAPPARELLI









Elsa Schiaparelli è stata un'illustre ambasciatrice della moda Italiana. I suoi modelli,hanno esaltato bellezze come Marlene Dietrich,omaggiato i grandi dell'arte come Jean Cocteau e Salvador Dalì.
Insieme a Coco Chanel fu una delle stiliste piú apprezzate al mondo. A lei si deve "l'invenzione" della tonalità Rosa shocking, la creazione di bellissimi abiti in vetro e la scelta di nomi estrosi con cui amava battezzare le proprie collezioni.
Fu la prima ad intuire l'importanza scenica di una sfilata e ad usare le cerniere lampo al posto dei bottoni.
Nacque a Roma da una famiglia intellettuale, ma la vera svolta fu, nel 1924, a Parigi, l’incontro con Paul Poiret che la incoraggiò a dedicarsi totalmente alla moda. Iniziò  con i pullover neri con disegni trompe-l’oeil  che le aprirono le porte al mondo della moda.
Non dimentichiamo anche la sua estrosità nella creazione dei cappelli tanto da essere definita "la cappellaia matta".
Questa stilista, che tanto si allontana dalle linee semplice e poco strutturate disegnate dalla sua antagonista ( Coco), ci porta in un mondo di abiti scultura, dove il concetto di abito si avvicina a quello di arte, sculture di tessuto.


La storica maison Elsa Schiapparelli ritorna in vita dal 1954, anno della sua chiusura. Artefice di questo “risveglio” è Diego Della Valle, noto per la Tod’s.




















                                                                                                       ELISABETTA

6 commenti: