martedì 11 gennaio 2011

VENETTE WASTE : LA MODA ECOSOSTENIBILE




Moda: gioco infinito
Venette Waste, entra nel mondo della moda agli inizi degli anni '80, lavorando per importanti brand. Ad un certo punto della sua vita, sente che lo sviluppo industriale del prét-à-porter, così come si stava sviluppando, non avrebbe funzionato. L'incontro con Horus, il suo falco (dio del cielo venerato nell'alto egizio, simboleggia luna e sole, e il suo occhio è simbolo di rigenerazione), le fa capire che la strada che la moda ha preso è una via senza ritorno, un gioco finito, basato sulla competizione e la vittoria,e non un gioco infinito, dove si gioca per il semplice gusto del gioco.
Con questa nuova consapevolezza, si impegna per trasformare la  Moda in un gioco infinito, preoccupandosi degli sprechi che l'hanno messa in crisi. "
Nasce in questa ottica la Waste Couture, un progetto finalizzato a ripristinare l'equilibrio tra bene materiale e bene immateriale. Abiti stupendi a prezzo equo, rigorosamente Made in Italy, fatti rispettando ambiente e glamour.
Venette trasforma lo spreco in valore, utilizzando campionari tessili già esistenti, creando prodotti artigianali ma allo stesso tempo stilosi.
La sua impresa è il simbolo di come si possa lavorare nella moda, e non solo, creando un impresa in cui il profitto non sia considerato un fine ma un valore aggiunto per generare economia sana.
L'idea della Waste Couture  nasce anche dalla convinzione che sia l'abito a definire la nostra forma e non viceversa. "Decidiamo che ogni volta che indosseremo un abito, sarà perchè ci disegna, e non solo per come siamo fatte fisicamente, ma per l'insieme di sentimenti che  ci rende così oggi o per un tempo determinato di cui solo noi decideremo la durata".




Venette e il web

 Venette, attraverso il web, fa vivere in maniere diretta la sua fantasia e il suo pensiero sulla moda, riuscendo a comunicare direttamente con gli utenti, a parlare di stile, moda e valori etici in maniera non standardizzata e veicolata dai media tradizionali.
Proprio grazie al web, e più specificatamente
 utilizzando la piattaforma di Facebook, la stilista fumetto, ha creato una serie di abiti ispirandosi alle diversissime muse  della sua community nel rispetto della loro biodiversità . Di seguito vi proporrò nelle immagini, alcune delle sue creazioni che nascono direttamente dall'ispirazione che un corpo, inteso nella sua totalità fatta di forme, sentimenti , modo di essere, ha ispirato Venette, che ha realizzato per ognuna il vestito che la disegna nell'interezza del suo essere!










Nuovi progetti :

In collaborazione con il Politecnico di Milano, Waste Couture sta lavorando ad un progetto   stupefacente!!! Per gli  acquisti on line, si potrà scegliere l'abito che si desidera senza preoccuparsi della taglia, perchè un software a distanza, riuscirà a stabilirla con precisione!






Elisabetta

Nessun commento:

Posta un commento