venerdì 11 marzo 2011

Talismani e amuleti...superstizione nella moda


"La superstizione è sinonimo d'ignoranza, ma non porta male essere superstiziosi."
Eduardo De Filippo

Essere scaramantici è un atteggiamento abbastanza diffuso, anche se razionalmente ognuno di noi afferma di non essere superstizioso, alla fine tutti crediamo un pochino nella fortuna e facciamo qualche rito scaramantico in alcune occasioni.


Credenze e superstizioni influenzano il modo di vestirsi.
L'uso o non uso di colori è determinante in alcune occasioni: il nero si indossa per i funerali nei Paesi occidentali, il bianco è il colore del lutto nei paesi orientali.
Al teatro i colori degli abiti sono soggetti a delle superstizioni , è opportuno che gli attori non si vestano di viola.  Tale credenza risale al medioevo, durante la pasqua , venivano apposti dei drappi di colore viola sulle finestre delle chiese, e in quei giorni venivano vietate tutte le forme di rappresentazioni teatrali pubbliche nelle piazze e nelle strade delle città, per rispetto della passione di Gesù, così che gli artisti di strada, non lavorando, facevano la fame.
Nell'ambito della moda gli stilisti non ci pensano proprio a sradicare le superstizioni, nel corso degli anni hanno proposto collezioni varie di amuleti, talismani e portafortuna che oltre a scacciare la sfortuna fanno tendenza.

Monsieur Dior celebra i portafortuna e altri amuleti che egli era solito portare con sé con le borse della linea Chri-Chri
 


Madonna considera le sue Blue Angel Christian Dior pumps come un vero e proprio talismano

Madonna le adora a tal punto da sfoggiarle molto frequentemente, violando il comandamento delle star: "Mai indossare due volte lo stesso outfit".



Giorgio Armani rivela tutta la sua naturale essenzialità attraverso dettagli accuratissimi, dal cappello annodato tipo turbante ai gioielli, intesi come efficaci e potenti amuleti, fatti di grandi pietre foderate di tessuto, cordoncini e metalli lucenti.

Un profumo mitico. Capofila incontestato dei profumi creativi, Chanel N°5 è la fragranza più venduta al mondo. Mademoiselle Chanel chiese ad Ernest Beaux, profumiere di origine russa, di crearle " un profumo per donna, dall'odore di donna ". Le creazioni furono presentate in due serie numerate da 1 a 5 e da 20 a 24. La stilista scelse il quinto campione. Nella formula di Ernest Beaux delle sostanze sintetiche, le aldeidi, avvicinavano per la prima volta dei bouquet di rosa di maggio e di gelsomino di Grasse, dando vita ad una nuova fragranza, indefinibile e misteriosa. Un'idea geniale ! Nessuno aveva osato ancora allontanarsi dalle formule classiche basate su un unico fiore. La stilista, donna molto superstiziosa, scelse di lanciare la collezione il 5 maggio, quinto mese dell'anno, quinto campione scelto, battezzandolo quindi N°5.


Alessandro Dell'Acqua dichiara in un'intervista di essere molto superstizioso, ha chiamato la sua collezione N.21 perchè il 21 è la sua data di nascita, ed è anche il suo numero fortunatoliu jo orecchini


Liu Jo presenta una collezione di gioielli davvero accattivanti che interpretano in modo femminile, frizzante e fashion il mondo della superstizione e della fortuna dando vita ad una linea di gioielli caratterizzati da simpatici cornetti resi glamour da lavorazioni intriganti e da una cascata di cristalli. I gioielli di questa linea denominata Good Luck e Lucky sono stati presentati negli scorsi giorni nell’ambito del Salone del Gioiello Contemporaneo “Mondo prezioso“.

Fairy Tales jewels novità 2010
Alla funzione di accessorio si somma quella di talismano trasformando il prezioso gioiello in un vero e proprio porta fortuna d'elite la nuova linea di gioielli creata da Maxim Voznesensky, art director della maison Jewellery Theatre.
La nuova collezione prende spunto dalle figure mitiche delle favole e leggende russe, trasformando gli storici personaggi in spettacolari gioielli.




L’occhio greco portafortuna è un occhio azzurro che viene di solito dipinto sulle perline di un braccialetto. Secondo la tradizione greca questo servirebbe a respingere il malocchio , poichè il blu è un colore in grado di respingere la sfortuna. Ecco allora che molte celebrità per allontanare invidie e gelosie indossano questo portafortuna















E voi, siete superstiziosi?

Patrizia


1 commento: